Trading Online: investimento o scommessa?

trading-investire
Molte persone che iniziano a fare trading online, iniziano per l’ovvio motivo che il trading online è un metodo per guadagnare da casa. Basta scegliere il proprio conto di trading, selezionare il mercato, e contrattare al rialzo o al ribasso. Tecnicamente non è neanche poi così tanto difficile, se si ha una strategia e un minimo di disciplina. Il problema però, che affligge la stragrande maggioranza dei trader, è che non affrontano questo strumento come un investimento, ma bensì come una scommessa.

Per molti, fare trading, è come se fosse un 1X2 alla Snai: “Punto tutto sull’Euro, così vinco e me ne vado a fare una bella vacanza!”. Vi sembrerà assurdo, ma ci sono tantissime persone che ragionano in questo modo!

Tuttavia, se analizziamo la questione da un punto di vista oggettivo, queste persone non hanno poi così tanto torto. Se prendiamo per esempio la roulette, uno dei giochi d’azzardo più famosi, che si basa sulla scelta dello scommettitore di puntare su un colore: o rosso o nero. Chi opera nel mondo del trading online, deve anche lui scommettere su una direzione: o al rialzo o al ribasso.

Tuttavia, il trading online è molto più un investimento che una scommessa. C’è sempre però tuttavia da fare un “azzardo”, in quanto nessun investimento vi garantirà un profitto certo, ma si tratta di un azzardo che deve essere fatto, il qualsiasi attività imprenditoriale. Ad esempio, se voglio aprire un negozio, devo investire dei soldi, ma nessuno mi garantisce se il negozio avrà successo o meno, è una scommessa anche questa. La vita è una scommessa. Il trading è quindi anch’esso “una scommessa”, ma fatta sulla base di trend macroeconomici e tecnici, di economie mondiali, di politiche monetarie e molto altro ancora, quindi non certo basato sulla fortuna, come gli altri giochi d’azzardo. Ci sono delle dinamiche reali, e sarebbe da stupido negarlo. Con la dedizione, nel trading online, si raggiungono dei risultati invidiabili.

Le piattaforme di trading online, permettono oggi a moltissime persone di operare sui mercati finanziari grazie all’utilizzo di strumenti di analisi tecnica, che garantiscono una operatività molto professionale al mondo del trading. Si possono mettere in pratica delle strategie di trading molto efficaci, per ottenere risultati soddisfacenti, che ricordano tutt’altro che un azzardo.

È sbagliato quindi comparare il mondo dell’azzardo con quello del trading, chiamandolo “scommessa”. Purtroppo, ci sono ancora tantissimi pregiudizi su questo mondo, che non è ancora ben conosciuto dai più. Il fatto che il trading online non sia una scommessa ha anche un altro risvolto: prima di cominciare a fare trading è necessario studiare. Questo in effetti non è un problema, visto che ci sono eccellenti siti che fanno da guida al trading online. Uno dei migliori, particolarmente consigliato a chi vuole guadagnare in modo sicuro con il trading, è TrendVincente.com.

Il Trading è un lavoro

Il trading può essere considerato come un lavoro? Certamente, il trading è molto più un lavoro, che una scommessa. Il trading è però spesso visto che un luogo dove soltanto pochi eletti possono entrare. Non è più vero, se prima per iniziare a fare trading servivano ingenti fondi, adesso basta semplicemente un computer e una connessione internet. Adesso, chiunque abbia le giuste ambizioni e pazienza può ambire al trading online, trading online come un lavoro, e non solo come un passatempo.

Non servono troppi soldi, e ci sono tantissime opzioni disponibili per tutte le persone che desiderano iniziare a studiare il trading online e i mercati, e a mettere in pratica le proprie conoscenze, guadagnando (ad esempio sfruttando il Forex trading).

I cambiamenti nella tecnologia e l’aumento dei volumi sugli scambi hanno portato ad una serie di grandi opportunità per iniziare una vera e propria carriera nel trading online. In alcuni casi non è richiesto alcun capitale personale, e in altri casi una piccola quantità di capitale sarà necessaria per iniziare, al fine di verificare il vostro impegno alla negoziazione. Con i mercati così interconnessi, c’è sempre tempo per fare trading sulle varie borse, e in molti di questi mercati è possibile accedere con relativa facilità. Questo significa che anche le persone che hanno un lavoro a tempo pieno o figli a casa possono fare trading – è solo una questione di trovare il giusto mercato e l’occasione giusta.

Questo non vuol dire che il commercio è un lavoro facile – può essere molto difficile rimanere profittevoli sul lungo raggio. Se guardiamo alle varie alternative di trading disponibili nel mercato di oggi, si capisce che è molto facile iniziare a fare trading, ma il vostro successo finale dipende solo da voi. È necessario ponderare le varie opzioni attentamente, per vedere che cosa offrono, o se possono semplicemente essere utilizzate per generare reddito supplementare.

Iniziare a fare trading, non necessita di lauree o altro. L’importante è avere la possibilità di investire attraverso un computer connesso ad una rete internet. Poi, una volta aperto il conto di trading, arriva il momento di decidere in quali mercati i tuoi capitali saranno investiti. Dopo aver fatto il trading plan (che sarebbe quindi un business plan), inizia a fare trading con la piattaforma demo, e magari fatti aiutare da persone che ne sanno più di te, e che si possono trovare sulle piattaforme di Social Trading. Inizierai a capire che si guadagna con il trading online, e anche molto, e che è tutt’altro che una scommessa, ma un vero e proprio investimento per il futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *